Crema Barò il consiglio degli esperti contro la cellulite

In un mercato ricco di offerte come quello cosmetico, trovare un prodotto contro la cellulite non è difficile, il vero problema però è capire quanto quest’ultimo possa essere veramente efficace. Stando agli ultimi studi condotti il 90% di questi cosmetici non apporta reali benefici ed, in alcuni casi, rischiano addirittura di aggravare la situazione. In questo articolo però vogliamo segnalare la Crema Barò, un unguento che rientra in quel 10% di articoli efficaci e sicuri.

Abbiamo scelto questa crema in particolare per via di alcune sue caratteristiche distintive che la rendono adatta a donne di qualsiasi età, con tratti metabolici differenti. Il motivo è presto detto, la composizione della crema Barò è infatti naturale al 100%, priva quindi di qualsivoglia ingrediente di origine animale o sintetica. Siamo di fronte ad un prodotto unico della fitocosmesi più avanzata, in grado di adattarsi ad un numero enorme di pazienti senza metterne a rischio la salute.

Ma su cosa si basa la formula della crema Barò per essere così efficace? La risposta sta nelle uve rosse Nebbiolo, quelle con cui si produce il vino in Barolo, che sono ricche di polifenoli. Questi agglomerati di molecole vantano alcune proprietà davvero interessanti che li rendono un’ ottima base di partenza per permettere ai principi attivi di agire nel migliore dei modi. Essi sono infatti antiossidanti naturali fra i più potenti, possono regolarizzare la microcircolazione vasale e soprattutto riescono a riparare la membrana cellulare ossidata preparando così la pelle all’assorbimento dei principi attivi.

Ecco dunque svelato il segreto del successo di un prodotto completamente made in Italy, partorito dall’amore e dalla professionalità della dottoressa Giovanna Menegati, ricercatrice presso l’università di Ferrara, che ha lavorato anni al perfezionamento della formula che oggi conosciamo come crema Barò. Il nostro consiglio è di provare per credere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *